Comunità San Michele

Tipologia di servizio: comunità educativa residenziale.

Sede: all'interno del Villaggio Mafalda, a circa un chilometro dal centro di Forlì.

A chi si rivolge: la comunità educativa può ospitare 10 minori di entrambi i sessi, con possibilità di inserimento di un ragazzo portatori di deficit. La struttura si configura come luogo di accoglienza residenziale per minori italiani o stranieri che si trovino in una delle seguenti situazioni:
stato di allontanamento dalla famiglia di origine, con l'ipotesi di affido familiare;
stato di allontanamento, in attesa di definizione del progetto o fino alla maggiore età;
stato di allontanamento per periodi brevi e definiti, a causa di situazioni di emergenza;
minori portatori di deficit in situazione di allontanamento o in appoggio alle famiglie di origine.

Cosa offre: la comunità costituisce una risposta residenziale alla necessità di inserimento protetto di bambini e adolescenti; si propone di creare per essi un clima familiare, indispensabile per la crescita e la maturazione dei minori stessi, in cui figure adulte di educatori professionali offrano ai ragazzi uno stabile punto di riferimento, condividendo con loro la vita quotidiana. La scelta di instaurare un modello di vita familiare determina, nella composizione del gruppo, la presenza di ragazzi e ragazze. E’ presente nella struttura una famiglia d'appoggio residenziale, che abita in un appartamento adiacente e rappresenta un modello di famiglia con cui i minori possono concretamente e quotidianamente relazionarsi. La posizione centrale della comunità, rispetto alla città, permette facili collegamenti con scuole, centri sportivi, parrocchie, e servizi; favorisce il contatto tra i minori accolti e i coetanei e permette loro di muoversi autonomamente con mezzi propri o pubblici. L'intervento su ogni minore viene integrato con tutte le opportunità educative offerte dal territorio, in una dimensione di collaborazione con il mondo scolastico, con il volontariato e l'associazionismo sociale, culturale, ricreativo e sportivo. E’ previsto, quando possibile, un intervento che coinvolga anche la famiglia d’origine e un supporto terapeutico individualizzato per i minori per i quali se ne evidenzi la necessità, secondo modalità definite con i referenti del servizio sociale. La Cooperativa favorisce il ruolo del volontariato, con funzioni di supporto al lavoro degli operatori, e in quest’ottica ha costruito una rete di famiglie d’appoggio per i minori inseriti presso le comunità o per le situazioni di difficoltà.

Orario di apertura: la struttura è aperta tutto l’anno, 24 ore al giorno.

Modalità di inserimento: su richiesta e progetto educativo del servizio sociale.

Contatti: comunita.sanmichele@paolobabini.it

condividi
Iscriviti alla Newsletter
sarai sempre aggiornato su novità, eventi e progetti della Coop.va

Area riservata
Inserire di seguito le proprie credenziali per poter visionare i documenti dedicati
Loading…